La Grande Prosa al Nuovo Teatro Comunale di Sassari

Stagione 2015/2016

sassari-prosa

CAMPAGNA ABBONAMENTI PROSA E DANZA

per info e prenotazioni: circuitoteatraleregionalesardo@gmail.com – tel. 339 1560328

Info e prezzi

Scarica la locandina

Calendario e spettacoli

14 dicembre 2015
La gatta sul tetto che scotta

di Tennessee Williams
con Vittoria Puccini – Vinicio Marchioni
e con Paolo Musio
e Franca Penone, Salvatore Caruso,
Francesco Petruzzelli, Carlotta Mangione

Di bassa estrazione sociale, Maggie la gatta, teme di dover lasciare la casa ed il marito, se non riesce a dare alla famiglia di lui un erede. Tra giochi passionali e abili caratterizzazioni, affiorano sensualità cariche di sottintesi e di contenuti inespressi o inesprimibili; all’ideale della purezza dei sentimenti si contrappone la dura realtà di un mondo familiare e sociale pieno di ipocrisie.

11 gennaio 2016
Il visitatore

di Éric-Emmanuel Schmitt
con Alessandro Haber – Alessio Boni
e con Nicoletta Robello Bracciforti e Alessandro Tedeschi
regia Valerio Binasco

Aprile 1938. L’ Austria è stata da poco annessa di forza al Terzo Reich, Vienna è occupata dai nazisti, gli ebrei vengono perseguitati ovunque. In questo contesto, anche Freud, il famoso psicanalista, attende affranto notizie della figlia Anna, portata via da un ufficiale della Gestapo. Ma l’angosciata solitudine non dura molto: dalla finestra spunta infatti un inaspettato visitatore che fin da subito appare ben intenzionato a intavolare con Sigmund Freud una conversazione sui massimi sistemi. Chi è quell’importuno? Cosa vuole?

19 febbraio 2016
Svenimenti

Atmosfere e suggestioni del mondo cechoviano – tra riferimenti alla sfera privata e alla personalità del grande drammaturgo russo e citazioni dai suoi irresistibili atti unici, in cui affiora un vivido senso del grottesco per un sapiente affresco di varia umanità.

23 febbraio 2016
Doppio Sogno

di Giancarlo Marinelli (da Schnitzler )
con Ivana Monti, Caterina Murino, Ruben Rigillo, Rosario Coppolino

Per la prima volta in Teatro la novella traumatica di Schnitzler che fonde il sogno e la realtà, Freud e il romanzo d’appendice, e da cui Stanley Kubrick, con Eyes Wide Shut, ha tratto il suo ultimo capolavoro del tutto incompiuto.“Il testo si presenta come teatro multiplo. Dove la storia è fatta da tante storie; dove la verità è formata da tante verità e dove, finalmente, l’amore, la morte, il senso di colpa, il peccato e il riscatto, affiorano prepotentemente tutti insieme”.

1 marzo 2016
Sogno di una notte di mezza estate

La meravigliosa trama shakespeariana – in cui gli amori complicati di quattro giovani s’intrecciano ai capricci della regina e del re delle fate, e incantesimi e malie animano un’intensa notte d’estate tra metamorfosi e divertenti giochi metateatrali – rivive sulla scena con due interpreti d’eccezione, per un imperdibile sogno ad occhi aperti.

16 marzo 2016
Incendi

Tra mito e storia – una moderna tragedia racconta l’orrore della guerra fratricida che riaffiora dai ricordi, attraverso la singolare formula scelta da una madre per svelare la verità su di sé ai suoi stessi figli, dopo un silenzio lungo una vita.

14 aprile 2016
Novantadue/ Falcone e Borsellino 20 anni dopo

Viaggio nella memoria attraverso il ritratto di due magistrati simbolo della lotta contro la mafia, in un lungo e intenso flashback che inizia alla vigilia del maxiprocesso di Palermo per concludersi inesorabilmente con le stragi di Capaci e via D’Amelio – tra interrogatori, delazioni, intrighi di palazzo e i ricordi di un’amicizia.

24 aprile 2016
Matti da slegare

Una pièce ironica e divertente che affronta con la chiave della leggerezza un tema delicato e complesso come la follia: i due “Matti da Slegare” hanno in sé l’innocenza e l’incapacità di adattarsi alle regole del mondo, ciascuno con la sua personalità fragile e introversa, i suoi ricordi allegri e amari, e la capacità dei pazzi e dei sognatori d’inventarsi la vita…