La Grande Prosa al Teatro Civico di Alghero

Stagione 2015/2016

alghero-prosa2

Campagna Abbonamenti Prosa e Danza

da martedì 24 novembre con orario 10-13 e 16-20 all’Ufficio Turistico in piazza Capoterra ad Alghero – Fondazione Meta

(martedì e mercoledì conferme; da giovedì i nuovi abbonamenti)

contatti: iousaidaniela@tiscali.it – cell. 349.4127271

Scarica la locandina

Calendario e spettacoli

 

10 dicembre 2015 - ore 21.00
Lei è ricca, la sposo… e l’ammazzo

Una commedia nera – ispirata all’omonimo film di Elaine May con Walter Matthaw – in cui i piani matrimoniali di un irriducibile scapolo, e aspirante vedovo, che ha dilapidato il suo patrimonio e cerca una donna ricca con cui convolare a nozze per poi facilitarne la definitiva uscita di scena, ed ereditarne i beni, si scontrano con il carattere imprevedibile e l’assurda ingenuità della prescelta – con finale a sorpresa.

14 gennaio 2016 - ore 21.00
Mister Green

Un confronto fra due generazioni, due universi non comunicanti, due mondi paralleli: un incidente muta il corso del destino e un giovane in carriera si trova costretto ad accudire un anziano signore: un’esperienza che arricchirà entrambi, e offrirà al pubblico più di uno spunto di riflessione sulla condizione umana, sull’amarezza della solitudine e sui paradossi e le contraddizioni di una moderna società in cui ciascuno è prigioniero del suo ruolo – con un tratto fortemente umoristico.

5 febbraio 2016 - ore 21.00
Io sono Misia – L’ape regina dei geni

Ritratto di una regina della Belle Epoque, “Io sono Misia” evoca i fasti di una Parigi in stato di grazia, in cui pittori, scrittori, intellettuali, musicisti e filosofi si incontravano nel salotti del bel mondo e una donna di forte temperamento – e infinita grazia – riusciva a conquistare il suo posto sulla ribalta come musa e protettrice di artisti, e artefice di destini.

15 febbraio 2016 - ore 21.00
Le Olimpiadi del 1936

Pur così distanti – apparentemente – lo sport e la Storia s’intrecciano in un racconto avvincente incentrato su “Le Olimpiadi del 1936″ che per il forte valore simbolico e gli esiti inaspettati, con la vittoria del “nero” Jesse Owens, in netto contrasto con l’idea di una presunta superiorità della “razza ariana”: cronista sportivo, Federico Buffa rievoca i momenti salienti di un evento sportivo (e mediatico) di grande impatto – e le circostanze straordinarie in cui venne celebrato – oltre all’emblematica vittoria di Jesse Owens.

26 febbraio 2016 - ore 21.00
Nessun luogo è lontano

Una giornalista sulle tracce di uno scrittore famoso, ormai ritiratosi dal mondo, e un nipote che riappare dopo una lunga assenza, per una pièce avvincente e ricca di suspense: tre personaggi si ritrovano in una baita solitaria, e dal loro incontro scaturiranno esiti imprevedibili, emergeranno segreti e nodi irrisolti delle loro esistenze, in una svolta cruciale che inciderà sul loro futuro.

4 marzo 2016 - ore 21.00
I suoceri albanesi

Una tranquilla famiglia borghese, basata su solidi ancorché antiquati valori, si trova a fare i conti bruscamente con la tragedia dei profughi e la situazione dei migranti che a migliaia approdano sulle coste del ricco Occidente, in fuga dalle guerre, dalla fame e dalle dittature, alla ricerca di un futuro migliore: in questa scoppiettante commedia le convinzioni e i pregiudizi più radicati si scontrano con una realtà molto diversa da quella immaginata, e con la scoperta che al di là di numeri e proclami ci son persone, vere, con le loro storie da raccontare.

19 marzo 2016 - ore 21.00
Un ladro in casa

Una commedia dolceamara sul dramma delle vittime di un sistema bancario senza scrupoli, che ha esposto i piccoli risparmiatori ai rischi della speculazione finanziaria: i risparmi di una vita andati in fumo, insieme alle speranze per il futuro, per un investimento sbagliato – e la fine del rapporto fiduciario tra correntisti e consulenti

16 aprile 2016 - ore 21.00
I viaggi d’oggi

Le peripezie di moderni viaggiatori alle prese con check-in online e traghetti fatiscenti, in uno spettacolo esilarante scritto e diretto da Maurizio Giordo in scena con il musicista Marco Pintus: “I Viaggi d’Oggi – Viaggio teatral musicale auto-tragi-comico tra voli low cost, treni e navi da e per la Sardegna” fotografa paradossi e inconvenienti di una continuità territoriale ancora tutta da inventare…

9 aprile 2016 - ore 21.00
Piccoli suicidi in Ottava Rima Vol. I e II

L’epica cavalleresca e le gesta di leggendari eroi ispira l’originale mise en scène dei Sacchi di Sabbia: un raffinato “esercizio di stile” in cui rivivono in chiave western o fantascientifica le imprese rese immortali dagli antichi cantori – con il vincolo dell’ottava che rende ancor più ironica e dissacrante, e insieme ardua e coinvolgente la narrazione di episodi salienti attinti alla poesia e ai riti e le feste dei Maggi in Toscana.