La Grande Prosa all’Auditorium Comunale di Arzachena

Stagione 2015/2016

arzachena-prosa-2015-16

ABBONAMENTO A 8 SPETTACOLI
Posto unico: intero 85 € – ridotto 65 €

BIGLIETTI
Posto unico: intero 14 € – ridotto 11 €

Concerto di Piero Marras (fuori abbonamento): posto unico 10€

INFORMAZIONI
tel. 328 6996706 – aliver94@gmail.com
tel. 328.2397198 – gianpiero@cinemaolbia.it

Scarica la locandina

Calendario e spettacoli

24 dicembre 2015 - ore 18.00
Cedric Shannon Rives & Brothers in Gospel

La magia del gospel per un Natale in musica con il CeDAC: sotto i riflettori Cedric Shannon Rives & Brothers in Gospel per un emozionante viaggio sul filo delle note alla scoperta dell’anima nera dell’America. I canti degli schiavi – in cui gli inni al Signore diventano messaggio di speranza e libertà – si fondono alle metriche e alle sonorità della black music contemporanea per raffinate e coinvolgenti preghiere in musica.

17 gennaio 2016 - ore 21.00
Crostatina Stand Up

Uno scienziato alle prese con le stravaganze e le contraddizioni del genere umano: Antonio Ornano porta in scena – in un esilarante monologo – il biologo naturalista che studia comportamenti e dinamiche sociali, con particolare attenzione alla vita di coppia…

30 gennaio 2016 - ore 21.00
Era la nona?

Un singolare triangolo dominato da una figura femminile imperiosa, che governa le vite e i destini di due uomini – la pièce, ispirata a un testo di Aldo Nicolaj, racconta passioni e delitti, in una trama intricata e grottesca dove l’ironia si tinge inaspettatamente di noir.

14 febbraio 2016 - ore 21.00
Le Olimpiadi del 1936

Pur così distanti – apparentemente – lo sport e la Storia s’intrecciano in un racconto avvincente incentrato su “Le Olimpiadi del 1936″ che per il forte valore simbolico e gli esiti inaspettati, con la vittoria del “nero” Jesse Owens, in netto contrasto con l’idea di una presunta superiorità della “razza ariana”: cronista sportivo, Federico Buffa rievoca i momenti salienti di un evento sportivo (e mediatico) di grande impatto – e le circostanze straordinarie in cui venne celebrato – oltre all’emblematica vittoria di Jesse Owens.

9 marzo 2016 - ore 21.00
Gli impiegati dell’amore

Una commedia brillante e leggera per riflettere sulla paura della solitudine e sulle complicazioni sentimentali nell’era di internet: i due protagonisti, abituati per mestiere a inventare la felicità altrui, con la crisi delle agenzie matrimoniali si trovano a dover ripensare la propria vita, le proprie scelte, e ad affrontare un cambiamento dagli esiti insospettabili.

18 marzo 2016 - ore 21.00
Classe di ferro

“Classe di ferro” è una commedia dolceamara sulla condizione degli anziani nella società, tra solitudine e quel senso di inutilità che li induce a sentirsi un peso per figli e nipoti: i protagonisti si incontrano per caso al parco e nasce tra loro un’amicizia fatta di solidarietà e segreta disperazione… finché il timore di finire in un ospizio li indurrà a pianificare una fuga… con esiti imprevedibili

10 aprile 2016 - ore 21.00
Piccoli suicidi in Ottava Rima Vol. I e II

L’epica cavalleresca e le gesta di leggendari eroi ispira l’originale mise en scène dei Sacchi di Sabbia: un raffinato “esercizio di stile” in cui rivivono in chiave western o fantascientifica le imprese rese immortali dagli antichi cantori – con il vincolo dell’ottava che rende ancor più ironica e dissacrante, e insieme ardua e coinvolgente la narrazione di episodi salienti attinti alla poesia e ai riti e le feste dei Maggi in Toscana.

21 aprile 2016 - ore 21.00
Sconcerto Rock

Un imprevedibile e divertente Sconcerto Rock per l’istrionico Gene Gnocchi: l’evento che segna l’atteso ritorno sulla scena di The Legend, icona della musica rock, si trasforma in una catastrofe annunciata, tra la crudeltà dei giornalisti e la rivolta della band… mentre la ribalta viene conquistata da strani personaggi…

8 maggio 2016 - ore 21.00
Quaranta – Piero Marras in concerto

Viaggio tra parole e note con “Quaranta” – il progetto musicale del cantautore nuorese Piero Marras, alla testa del suo quintetto, per un’autobiografia d’artista attraverso otto lustri di musica e impegno, ricerca sonora e rivendicazione della lingua e dell’identità sarda.