La Grande Prosa all’Auditorium Comunale Nelson Mandela di Santa Teresa Gallura

Stagione 2015/2016

s.teresa-prosa-2015-16

Campagna abbonamenti Prosa e Danza

da lunedì 23 novembre all’Auditorium Comunale Nelson Mandela

informazioni e prenotazioni al cell. 339.6785869 – e-mail: cooperativalabeddula@gmail.com

Scarica la Locandina

Calendario e spettacoli

9 dicembre 2015 - ore 21.00
Lei è ricca, la sposo… e l’ammazzo

Una commedia nera – ispirata all’omonimo film di Elaine May con Walter Matthaw – in cui i piani matrimoniali di un irriducibile scapolo, e aspirante vedovo, che ha dilapidato il suo patrimonio e cerca una donna ricca con cui convolare a nozze per poi facilitarne la definitiva uscita di scena, ed ereditarne i beni, si scontrano con il carattere imprevedibile e l’assurda ingenuità della prescelta – con finale a sorpresa.

13 gennaio 2016 - ore 21.00
Bachisio Spanu

Viaggio tra le pagine della Storia – con un vivido affresco della Grande Guerra ispirato a “Un anno sull’Altipiano” di Emilio Lussu e a “Roccu ‘u Stortu” di Francesco Suriano: un soldato racconta la sua esperienza al fronte, tra la dura vita di trincea, i pericoli e la morte incombente, e le singolari scelte strategiche degli alti comandi, causa di inutili massacri, in una ricostruzione avvincente e amara dell’epopea della Brigata Sassari.

12 febbraio 2016 - ore 21.00
Otello

Un’originale mise en scène del dramma di William Shakespeare, che mette in luce la molteplicità di temi – dall’incontro-scontro fra culture, alla gelosia morbosa do Otello, all’invidia come movente per l’efferato piano di Iago – sullo sfondo di una guerra senza tempo, in cui l’Isola di Cipro diventa avamposto esposto alle insidie del nemico, roccaforte strategica ma anche lontana dagli scenari rassicuranti della madrepatria.

8 marzo 2016 - ore 21.00
Gli impiegati dell’amore

Una commedia brillante e leggera per riflettere sulla paura della solitudine e sulle complicazioni sentimentali nell’era di internet: i due protagonisti, abituati per mestiere a inventare la felicità altrui, con la crisi delle agenzie matrimoniali si trovano a dover ripensare la propria vita, le proprie scelte, e ad affrontare un cambiamento dagli esiti insospettabili.