Ci sono cose che vorrei davvero dirti

ASSAGGI D’AUTORE

Bellanda

Ci sono cose che vorrei davvero dirti

coreografia Giovanni Leonarduzzi

danzatori Giovanni Leonarduzzi e Raffaello Titton

musiche Bellanda suite di Paky Zennaro

disegno luci Daniela Bestetti

 

 

Ci sono cose che vorrei davvero dirti.
Sei me più di ogni altra cosa, facciamo tutto quello che vuoi e forse non saprai mai quanto ti penso quanto ti cerco quanto mi manchi. Con te non c’è cosa che io non sia stato; divento quello che vuoi. Ci sono cose che vorrei davvero dirti; scappo dove non ci sei,a volte sparisco ma dove vado ti penso. Il nostro tempo sembra così poco ma ti danzo come non ho mai fatto.

Una lettera a mio figlio Gabriele scritta in danza.

Giovanni Leonarduzzi

Ci sono cose image2

L’autore

Danzatore di break dance dal 1997, Giovanni Leonarduzzi è uno degli esponenti dell’experimental più apprezzati a livello mondiale. Rappresenta l’Italia alle finali del Just Debout di Parigi nel 2007 e 2008.

Decide di intraprendere un percorso individuale avvicinandosi allo studio della danza contemporanea. Nel 2012, fonda la compagnia Bellanda con il quale realizza la coreografia “Né di più né di meno” che sta ottenendo discreti riconoscimenti. Ha inoltre partecipato alla produzione “Homo homini lupus” della compagnia Arearea di Udine.