“Dallo stagno alle stelle”: il Teatro Tages alle ex Caserme Mura di Macomer

 Storie appese a un filo per un incantevole viaggio “Dallo stagno alle stelle” con la compagnia Teatro Tages, in scena sabato 20 aprile alle 18 alle ex Caserme Mura di Macomer per la Stagione di Teatro Ragazzi 2012-13 del CeDAC. Tutta la magia del teatro per uno spettacolo coinvolgente e pieno di poesia, ideato e animato da Agostino Cacciabue e Rita Xaxa con la regia di Charlotte Puijk Joolen, in cui si affrontano temi delicati e complessi, dal mistero della nascita alla diversità, all’amore tra genitori e figli, con il linguaggio universale della fiaba e sorprendenti “effetti speciali” realizzati con marionette a filo, burattini e teatro d’ombre.
Affascinante racconto per immagini, impreziosito dalla colonna sonora creata da Alessandro Olla, “Dallo stagno alle stelle” è liberamente ispirato alla storia de “Il brutto anatroccolo” di Hans Christian Andersen, diventato poi un giovane cigno, come alla moderna favola de “Lo zigote scambiato” narrata da Clarissa Pinkola Estés in “Donne che corrono coi lupi”, ma anche alle cronache familiari dell’intenso “Nati due volte” di Giuseppe Pontiggia. Pensato per i più piccoli, con una sequenza di microstorie realizzate ad arte, con semplicità e immediatezza, lo spettacolo offre diversi livelli di lettura a seconda dell’età: quasi uno specchio che riflette pensieri ed emozioni, dubbi e sogni di chi guarda, per rivelare ai giovanissimi – in forma simbolica – il segreto dell’origine della vita.

Info: CeDAC – 070.270577 – cedac@cedacsardegna.it