Roundella meets Matt Cooper from Incognito

Roundella

Francesca Corrias, voce e effetti

Mauro Laconi, chitarra elettrica

Filippo Mundula, contrabbasso

Gianrico Manca, batteria

Roundella è unʼidea che nasce nella primavera del 2012 quando Francesca Corrias, Filippo Mundula e Gianrico Manca (sulla base del precedente quartetto “Around Ella” tributo ad Ella Fitzgerald), danno vita ad un progetto totalmente originale avvalendosi della chitarra di Mauro Laconi.

Roundella attinge consapevolmente dal jazz per spingersi in territori più sperimentali, vicini all’hip hop più underground e mette l’accento sull’intreccio di poliritmie ben radicate nella grande vicenda della black music.

Roundella è una continua ricerca ritmica e sonora in cui le influenze si intrecciano senza creare barriere e le differenti personalità dei quattro musicisti trovano una unità completa nel groove e nel beat. In tour per la presentazione dell’album “Biography”, primo lavoro prodotto da S’Ard Music/Jazz in Sardegna e distribuito da Egea, la band si presenta con un ospite d’eccezione, Matt Cooper – tastierista degli Incognito (dopo il folgorante incontro all’European Jazz Expo 2015 di Riola Sardo).

ROUNDELLA 

ROUNDELLA

Francesca Corrias: Cantante, musicista, compositrice, ha studiato violino al Conservatorio. Ha frequentato in seguito lezioni e seminari con Alessandro Di Liberto, Paolo Fresu, Bob Stoloff, Tino Tracanna, Giovanni Agostino Frassetto, Riccardo Parrucci, Airto Moreira, Andrea Pellegrini, David Linx, Elisabetta Antonini, Max Ionata, Luca Mannutza e altri. Dal 2009 insegna Canto Jazz presso il Conservatorio di Cagliari ed è docente di canto ai seminari di Nuoro Jazz Invernali dal 2013 ed estivi dal 2014. Ha partecipato a numerosi festival e rassegne nazionali e internazionali, tra cui: Open Jazz Festival, Ostrava (CZ), National Jazz Scene – Oslo, Jazz Gallery – Foyles – Londra, Voyer Festival, Palma de Mallorca, Umbria Jazz, Nuoro Jazz, Calagonone Jazz, Atina Jazz, Time in Jazz, European Jazz Expo. Ha suonato tra gli altri con Dado Moroni, Bebo Ferra, Emanuele Cisi, Marco Tamburini, Stefano Bagnoli, Paolino Dalla Porta, Orchestra Jazz della Sardegna, Gavino Murgia, David Linx, Paolo Fresu, Daniele Di Bonaventura, Marcello Peghin, Massimo Ferra, Stefano D’Anna, Alessandro Di Liberto, Mariano Tedde, Marta Raviglia, Francesco Cusa.

Mauro Laconi: classe 1986, studente del corso di jazz al Conservatorio di Cagliari, ha frequentato il CPM di Milano sotto la guida di Bebo Ferra; a Cagliari ha continuato i suoi studi seguendo i corsi di chitarra jazz di Massimo Ferra. Ha fatto parte del Be Bop Lab tra il 2010 e il 2011 ed ha partecipato al progetto Soundscape con StefanoD’Anna, Matteo Marongiu e Gianrico Manca. E’ attualmente chitarrista del progetto ElettroFlebo, collettivo che fa dell’intreccio tra musica contemporanea e improvvisazione la sua cifra estetica.

roundella-foto-sara-mandis

Filippo Mundula: Studia basso elettrico dal 1997 e contrabbasso dal 2002. Nel settembre 2003 vince la borsa come “Miglior Allievo” ai seminari estivi Nuoro Jazz. Ha partecipato ai festival Time in Jazz di Berchidda nel 2004 e 2009, e 2012 si esibisce in alcuni dei più importanti festival Jazz regionali e nazionali, tra cui Nuoro Jazz, Atina Jazz , European Jazz Expò (Cagliari), Umbria Jazz, Calagonone Jazz, Ichnos, Uanciufree Jazz 2011. Suona inoltre in alcuni dei club e teatri più prestigiosi nell’ambito del jazz europeo (Oslo, Londra, Praga, Ostrava, Palma di Majorca, Roma etc.), dividendo la scena con alcuni musicisti di spicco dello scenario nazionale e internazionale come Paolo Fresu, David Linx, Gavino Murgia, Daniele Di Bonaventura, Mauro Verrone, Massimo Ferra, Stefano D’Anna, Alessandro Diliberto, Francesca Corrias, Marcella Carboni, Alberto Pibiri, Mariano Tedde.

Gianrico Manca : Classe 1972, inizia a suonare la batteria sin dall’infanzia e in seguito con maestri come Francesco Sotgiu, Billy Sechi e Antonello Montalbano. Dopo gli studi con il pianista Luca Mannutza, entra a far parte del trio di quest’ultimo (insieme al contrabbassista Marco Loddo) con il quale esordisce nella scena jazz cagliaritana suonando anche con musicisti del calibro di Carlo Ditta, Marco Argiolas, Francesca Corrias, Alessandro Angiolini, Alessandro Atzori e Alberto Pibiri. Dal 2003 al 2006 si trasferisce a Roma dove si esibisce al fianco di alcuni dei jazzisti più importanti sulla scena nazionale, tra cui Emanuele Basentini, Carlo Atti, Daniele Tittarelli, Pietro Lussu, Elisabetta Antonini, Alice Ricciardi, Massimo D’Avola, Paolo Recchia, Andy Gravish, Giorgio Cuscito, Alfonso Deidda. Al suo rientro a Cagliari ha costituito il “Casteddu Jazz Lab Collective “, che raggruppa alcuni dei musicisti più interessanti della scena jazz sarda con il quale ha partecipato allo European Jazz Expo del 2011. Collabora assiduamente con le cantanti Francesca Corrias, Lucia Fodde (New Swing Quartet ) e come leader dirige il Gianrico Manca Quartet, con cui ha inciso, per S’Ard Music nel 2012, il disco “The Wrong Side” (con Paolo Recchia, Mariano Tedde e Alessandro Atzori), l’Elementrio (con Stefano D’Anna e Matteo Marongiu ). Batterista del quartetto del chitarrista Massimo Ferra, collabora frequentemente anche con musicisti della scena di Sassari come Massimo Carboni, Giovanni Sanna Passino, Nicola Muresu, Mariano Tedde e Francesco Lento. Nel 2012 consegue il diploma di batteria jazz al Conservatorio di Cagliari con il massimo dei voti. Nel marzo del 2013 ha inciso con il sassofonista Stefano D’Anna il disco Stefano D’Anna Soundscape, con i chitarrista romano Enrico Bracco e Matteo Marongiu al contrabbasso.

 

MATT COOPER

Matt Cooper, tastierista e direttore musicale della celeberrima band Incognito, vero e proprio faro del movimento acid jazz sorto all’inizio degli anni ’90 in Inghilterra. Oltre ad avere co-prodotto gli ultimi 6 album della band capitanata da Bluey Maunick, Cooper è un turnista di altissimo livello che suonato con molti dei grandissimi protagonisti della musica black tra cui Whitney Houston, Amy Winehouse, Cee Lo Green, Chaka Khan,Freddie Hubbard, Donald Byrd, Jill Scott, Us3, Angelique Kidjo, Paul Welle.