Glass Duo

CeDAC
Classica con Brio

Glass Duo

Concerto

Anna e Arkadiusz Szafraniec – armonica a bicchieri

La magia di note di cristallo, con l’arpa di vetro di Anna e Arkadiusz Szafraniec: i concerti del Glass Duo mettono in risalto la bellezza della musica, l’incanto delle melodie e la ricchezza armonica trasportate sul singolare strumento fatto di “semplici” bicchieri.

Il programma spazia dal “Peer Gynt” di Edward Grieg all’Adagio per Glassharmonica di quel genio di Wolfgang Amadeus Mozart, mette a confronto padre e figlio – Johann Sebastian Bach con la celebre Toccata Re minore e una Gavotte di Johann Christian Bach, per approdare tra una Danza di Tchaikovsky e un Preludo e una Mazurka di Chopin, al vertiginoso Libertango di Astor Piazzolla.

In programma anche una Mazurka di Karol Szymanowski, e Winter Scetches: First Snowflakes di Balys Dvarionas, e per finire la Songueira dello stesso Arkadiusz Szafraniec.

GlassDuo

Glass Duo

Anna e Arkadiusz Szafraniec – alias il GlassDuo – hanno creato uno strumento musicale d’eccezione da una serie di normali bicchieri da vino. Il risultato è la possibilità di ascoltare la musica classica e non solo in una forma inusuale, nuova e sorprendente – tra raffinata eleganza e virtuosismo.

I concerti del GlassDuo offrono la rara opportunità di sperimentare tonalità insolite e note – è il caso di dirlo – cristalline, e di riscoprire celebri brani musicali arrangiati in modo originale, ma di soprattutto incontrare due artisti speciali, che perseguono i loro sogni e passioni in un modo decisamente poco convenzionale.

La musica per bicchieri del GlassDuo risuona altrettanto bene in una classica sala da concerto come in spazi industriali, chiese e tra le rovine di antichi castelli o palazzi. Le loro performances risultano suggestive e affascinanti anche in spazi moderni, dove grazie all’amplificazione, note e accordi assumono un timbro molto più vigoroso e potente di quanto ci si potrebbe aspettare da uno strumento così delicato. E dopo il concerto, è difficile resistere alla tentazione di dare uno sguardo più da vicino all’arpa di vetro e condividere le impressioni immediate.

Il GlassDuo ha suonato la sua arpa di vetro (la più grande al mondo) negli angoli più remoti del globo, esibendosi davanti a un pubblico variegato per composizione e provenienza, eseguendo il loro repertorio per poche decine come per migliaia di spettatori, per gli avitanti dei piccoli centri come per alti dignitari e capi di stato.

L’originalità dei concerti del GlassDuo attrae non solo gli appassionati di musica, ma anche chi è alla ricerca di una nuova esperienza. E i due artisti vengono così invitati a suonare per ogni genere di pubblico, in occasioni e contesti diversissimi, che spaziano dalle rassegne musicali ai festivals, ad altri eventi culturali.

Il GlassDuo ha suonato al Festival de Musica de Morelia in Mexico; al Visegrad Music Festival e al Busan Chamber Music Festival nella Corea del Sud; al Singapore Festival of Arts di Singapore, all’Altstadtherbst Kulturfestival Duesseldorf in Germania; all’Internationaal Festival van Vlaanderen Gent in Belgio; all’International Music Festival, Mood Indigo di Bombai, in India; al Warsaw Autumn in Polonia, al Polish Harmonies Chopin & Beyond di Austin, in USA; al Klaipeda Music Spring in Lituania; all’International Festival Round About Chopin di Vienna in Austria e al Festival di Santo Stefano a Bologna, in Italia; a La Folle Journee di Varsavia in Polonia e all’International Chopin Festival di Duszniki, sempre in Polonia; all’International Music Festival “RESUREXIT” di Siauliai, in Lituania; all’Automne Musical de Marchienne in Belgio; all’International Mozart Festival “Mozartiana” di Gdansk, in Polonia e all’International Classical Music Festival di Mažeikiai in Lituania. E ancora all’International Bach Festival “Bakhosluzheniye” di Kaliningrad, in Russia; ai Days of Karol Szymanovsky’s Music di Zakopane in Polonia; al Christopher Summer Festival diVilnius, in Lituania e al Royal Concerts Chamber Ensemble Festival di Varsavia, in Polonia; al Musik i Glasriket in Svezia e all’International Chopin Festival “Chopiniana” di Varsavias, in Polonia.

GlassDuo 3

Glass Duo

Concerto

Anna e Arkadiusz Szafraniec – armonica a bicchieri

programma

Edvard Grieg
da Peer Gynt: Morning Mood, Anitra’s Dance

Wolfgang Amadeus Mozart
Adagio in Do Maggiore per Glassharmonica KV 356

Johann Sebastian Bach
Toccata Re minore

Johann Christian Bach
Gavotte

Pyotr Ilyich Tchaikovsky
Dance of the Sugar Plum Fairy

Fryderyk Chopin
Prelude op 28 no 4

Fryderyk Chopin
Mazurka op. 68 no 2

Karol Szymanowski
Mazurka op.50 no 1

Astor Piazzolla
Libertango

Balys Dvarionas
Winter Sketches: First Snowflakes

Arkadiusz Szafraniec
Songueira