“Il terzo giorno” di O.O.P.Art. – Artisti Fuori Posto al Teatro delle Saline di Cagliari

1 Euro Festival 2014

O.O.P.Art. – Artisti Fuori Posto

IL TERZO GIORNO

Il terzo giorno

Secondo appuntamento martedì 20 maggio alle 21 con 1 Euro Festival: in cartellone  “Il terzo giorno” di O.O.P.Art. – Artisti Fuori Posto, pièce originale di Alessandro Pani, protagonista sotto i riflettori insieme a Filippo Salaris, su musiche di Kevin Macleod,  con disegno luci di Stefano Delitala e “rumori fuori scena” di Sergio Cugusi.

Roma 2024. Rivoluzione. A Montecitorio quasi tutti i membri della Camera sono fuggiti per la paura di essere linciati dalla folla inferocita. Barricati da tre giorni in un Parlamento sotto assedio, due deputati,  Antonio Lucarelli e Salvo Biagiotti, politici di due partiti della coalizione di governo, sono rimasti nei loro scranni ad esercitare le loro funzioni. Cosa sono le rivoluzioni? Come modificano la società? Le rivoluzioni, armate o meno, politiche o culturali, riescono effettivamente a dare una direzione alternativa allo stato delle cose? Forse, parafrasando la trilogia cinematografica “The Matrix” dei fratelli Wachowski, a volte pare che esse intervengano nel momento in cui il sistema si trova in una situazione di stallo: non riuscendo a stare al passo con i tempi sembrano necessitare di grandi cambiamenti in modo da riassestarsi, riprendere in mano la situazione e poter cosi perpetrarsi.

Il rivoluzionario, dunque, altri non sarebbe che un agente scatenante previsto, anzi atteso dal sistema, e verrà riassorbito in esso e riconvertito a rivoluzione cessata.  A questo punto ci chiediamo: le rivoluzioni nascono realmente da un impeto popolare o dalla volontà di pochi? Le rivoluzioni del passato hanno realmente cambiato il sistema? Cosa è seguito alla rivoluzione francese, alla rivoluzione russa, alle vittorie partigiane e ai moti sessantottini? Il sistema è stato modificato o, per dirla qualunquisticamente, al potere sono rimasti sempre gli stessi? Oppure sono le persone che cambiano quando hanno il potere in mano diventando uguali ai loro predecessori?
Tante domande a cui dare una risposta e, forse, la chiave per dipanare questi dubbi risiede proprio in uno degli articoli della nostra Costituzione.

info: 070341322