Nero Tango

ASMED – Balletto di Sardegna

Nero Tango

con Nunzio Caponio e Monica Spanu

musiche originali Gustavo Gini
realizzazione video Roberto Putzu
costumi Stefania Dessì
disegno luci Pier Paolo Frigau

ideazione, drammaturgia e regia Nunzio Caponio

Nero Tango sviscera con ironia e provocazione l’inconscio del Tango Argentino lontano dai riflettori e dall’immaginario comune in un luogo oscuro nel quale brama, desiderio e disperazione alimentano la vita di due creature immerse nel loro peccato di esistere.

Un mondo parallelo dove la parola ‘tangere’ prende corpo in un disperato duello alla ricerca dell’altro.

Un inedito riepilogo di pensieri mai espressi in ‘letras’ (testi) d’amori e rancori, suoni scaturiti da sensazioni mai vissute nel reale portano le due creature ad esprimersi in un linguaggio che disprezza i rigori della forma, ma favorisce l’istinto del bisogno in un tango fatto di impulsi che cercano la vita lontano dalle finzioni di un mondo ormai indifferente all’individuo che affoga lentamente in un’anonima collettività.

Nunzio Caponio

Esperienzalista accanito della vita esordisce giovanissimo come fotografo di viaggio e gira il mondo alla ricerca di Godot raccontando il suo vissuto in reportage pubblicati in numerose riviste di prestigio. Nel 1992 si trasferisce a Hong Kong, per ragioni ancora ignote, e si dedica allo studio del Tai Chi e Qi Kung. Ottiene le sue prime esperienze attoriali, recitando in numerosi film d’azione al fianco di noti attori del panorama asiatico come Jet Li e Andy Lau.

Folgorato dall’esperienza recitativa prosegue il suo percorso formativo come attore, regista, sceneggiatore e drammaturgo a New York presso la nota Lee Strasberg Theatre e Film Institute.

Dopo anni di lavoro e sviluppo artistico nella grande mela sente il bisogno della tranquillità mediterranea e si trasferisce d’emblée in Sardegna e collabora, dal 2008, con le più affermate compagnie teatrali dell’isola firmando la scrittura e la messa in scena di numerose drammaturgie originali. Maggiori informazioni su www.nunziocaponio.com.

Monica Spanu – attrice e danzatrice

Nel 1991 inizia la sua esperienza come attrice teatrale con gli Actores Alidos e collabora successivamente con diverse compagnie isolane. Laureata in Scienze Politiche con una tesi sul tango argentino, intraprende il suo percorso di formazione di Tango Argentino con grandi maestri tra i quali Graciela Gonzalez, Pupi Castello, Nito Garcia e Elba Sottile, Roberto Reis, Julio Balmaceda e Corina Della Rosa, Milena Plebs, Carlos Gavito, Eugenia Parrilla, Gustavo Naveira, Osvaldo Zotto, Miguel Angel Zotto, Ezequiel Farfaro, Mariano Chicho Frumboli, Juana Sepulveda, Sebastiàn Arce e Mariana Montes. Importantissimo l’incontro con Graciela Gonzalez. Monica Spanu è attualmente l’unica rappresentante ufficiale in Italia del metodo “Graciela Gonzalez”. Si è esibita a Buenos Aires, Rio de Janeiro, Stoccarda, Torino, Rovereto, Trento, e ha collaborato e ballato in esibizione con maestri di fama internazionale: Roberto Reis e Donato Juarez.

La sua ricerca si è sempre orientata alla naturalezza, alla verità dell’azione e alla realtà dell’esperienza emotiva. Il tango, la recitazione e il lavoro corporeo sono per lei un mezzo per esplorare e conoscere se stessi e il mondo circostante.