“Nuda Proprietà” con Lella Costa e Paolo Calabresi a Sassari, Nuoro e Palau per la Stagione 2014-15 del CeDAC

L’ironia e la verve di Lella Costa e il l’istrionico talento di Paolo Calabresi – in scena con Claudia Gusmano e Marco Palvetti – per “Nuda Proprietà” di Lidia Ravera: una commedia sull’imprevedibilità del cuore, in tournée nell’isola sotto le insegne del CeDAC (nell’ambito del XXXV Circuito Teatrale Regionale Sardo con lo slogan “Giù la Maschera!”).
La pièce che svela come ci si possa innamorare (anche) a sessant’anni – nell’allestimento de La contemporanea, in coproduzione con Mismaonda, per la regia di Emanuela Giordano – debutterà in prima regionale con un duplice appuntamento mercoledì 18 e giovedì 19 febbraio alle 21 al Nuovo Teatro Comunale di Sassari, per approdare venerdì 20 febbraio alle 20.30 al Teatro Eliseo di Nuoro e infine sabato 21 febbraio alle 21 al Cine Teatro Montiggia di Palau.
“Nuda Proprietà” racconta lo sbocciare di un sentimento che poi si rafforza fino a diventare un legame, tra Iris – una donna indipendente, spiritosa e intelligente, irrimediabilmente caotica e libera dalle convenzioni – e Carlo, psicanalista, sfrattato dal pianoterra e costretto a trasferirsi in una stanza in subaffitto a casa della vicina: l’amore nasce all’improvviso tra questioni immobiliari e disastri pecuniari, tra visite di speculatori senza scrupoli e l’inattesa apparizione della nipote bella e nullafacente della protagonista.
Uno spaccato della società contemporanea tra luoghi comuni sulla cosiddetta terza età contrapposta allo splendore della giovinezza, spietate leggi del mercato e difficoltà di comunicazione: dove la civiltà dell’immagine impone i suoi dogmi, l’apparire conta più dell’essere (agli occhi del mondo) ma riuscire a essere sé stessi e vivere seguendo le proprie regole e il proprio istinto è l’unico modo per conquistare la serenità, se non la felicità.