Paolo swings, Francesca sings

Paolo swings, Francesca sings

un omaggio alle grandi orchestre e alle First Ladies del jazz

con The Paolo Nonnis Orchestra
special guest Francesca Corrias (voce)

The Paolo Nonnis Orchestra

Paolo Nonnis – drums
Mauro Mulas – piano
Alessandro Atzori – bass
Dario Zara, Francesco Bachis, Maurizio Piasotti, Matteo Sedda – trumpets
Guido Murgia, Mauro Piras, Fabrizio Pittau – trombones
Francesco Sangiovanni, Dario Pirodda, Andrea Morelli, Marco Argiolas, Maurizio Floris – saxes

Una moderna Big Band per un omaggio alle grandi orchestre e alle signore del jazz: un programma eclettico e raffinato per un viaggio tra le sonorità dell’età d’oro dello Swing (nell’America dagli Anni Venti ai Cinquanta, con protagonisti come Duke Ellington, Count Basie, Benny Goodman, Billie Holiday ed Ella Fitzgerald ) impreziosito dalla voce di Francesca Corrias.

La cantante – tra le più interessanti e originali interpreti della scena sarda, fondatrice dei Roundella, interpreterà alcuni dei più celebri standards – in un emozionante tributo alle First Ladies della musica improvvisata.

La Paolo Nonnis Orchestra è la naturale evoluzione della Paolo Nonnis Big Band – la seconda orchestra di 15 elementi fondata a Cagliari dal batterista sardo, dopo la Paolo Nonnis Maxi Band creata con il sostegno di Jazz in Sardegna in occasione del decimo anniversario della rassegna nel 1993. La Maxi Band era formata esclusivamente da musicisti sardi, di cui molti giovanissimi, ora colonne del jazz nostrano.

La Paolo Nonnis Orchestra – rinata nel 2014 come Big Band – come la precedente è formata dai migliori musicisti della scena sarda. L’orchestra – già ospite all’EXPO 2015 con un avvincente concerto tra un’antologia dei brani incisi nei CD “ Just in time” e “Step on the gas”, repertorio originale della formazione guidata da Nonnis a Los Angeles, e diversi classici dell’orchestra di Buddy Rich della quale Nonnis fu a capo nel 1999, comunque arrangiamenti dal grande impatto sonoro e spesso “rocamboleschi”.

Durante la prima stagione del Jazzino l’orchestra si è esibita in diversi omaggi ai grandi del jazz – da Count Basie a Buddy Rich, oltre a un tributo a Frank Sinatra con Marco Cocco alla voce, ed un omaggio alle signore della black music con Francesca Corrias.

Francesca Corrias: Cantante, musicista, compositrice, ha studiato violino al Conservatorio. Ha frequentato in seguito lezioni e seminari con Alessandro Di Liberto, Paolo Fresu, Bob Stoloff, Tino Tracanna, Giovanni Agostino Frassetto, Riccardo Parrucci, Airto Moreira, Andrea Pellegrini, David Linx, Elisabetta Antonini, Max Ionata, Luca Mannutza e altri. Dal 2009 insegna Canto Jazz presso il Conservatorio di Cagliari ed è docente di canto ai seminari di Nuoro Jazz Invernali dal 2013 ed estivi dal 2014. Ha partecipato a numerosi festival e rassegne nazionali e internazionali, tra cui: Open Jazz Festival, Ostrava (CZ), National Jazz Scene – Oslo, Jazz Gallery – Foyles – Londra, Voyer Festival, Palma de Mallorca, Umbria Jazz, Nuoro Jazz, Calagonone Jazz, Atina Jazz, Time in Jazz, European Jazz Expo. Ha suonato tra gli altri con Dado Moroni, Bebo Ferra, Emanuele Cisi, Marco Tamburini, Stefano Bagnoli, Paolino Dalla Porta, Orchestra Jazz della Sardegna, Gavino Murgia, David Linx, Paolo Fresu, Daniele Di Bonaventura, Marcello Peghin, Massimo Ferra, Stefano D’Anna, Alessandro Di Liberto, Mariano Tedde, Marta Raviglia, Francesco Cusa.

Paolo Nonnis is most notable for leading a big band in the 1990s that was stylistically close to the one that Buddy Rich had during the 1960s and ’70s. Born in Italy, Nonnis started playing drums when he was 14 and moved to the United States in 1977. He considers his early influences to have been Gene Krupa, Joe Morello, and Max Roach. Nonnis played a wide variety of music in the Los Angeles area and in the early ’80s led a rock big band; among his most notable associations as a sideman were the Al Raymond Big Band and a Stan Kenton tribute orchestra led by Dick Shearer. He led a Buddy Rich tribute band (that included Steve Marcus) during a tour of Italy in 1989, making a recording. Nonnis had an opportunity to play drums with the actual Buddy Rich Big Band during October 1989 through April 1990; Rich had passed away in 1987. Shortly after leaving that orchestra, Nonnis (who is also a busy jazz educator and clinician) formed his own big band, which recorded two CDs for the USA label — Just in Time and Step on the Gas — during 1990-1992. Among his sidemen on the recordings are saxophonists Steve Marcus, Kim Richmond, Louis Taylor, and Randall Willis; trumpeter Clay Jenkins; and pianist Brian O’Rourke.