SASSARI – NUOVO TEATRO COMUNALE

CTB Teatro Stabile di Brescia / Teatro de Gli incamminati

ENRICO IV                      19-20 GENNAIO 2015

 

di Luigi Pirandello
con Franco Branciaroli
e con Melania Giglio,
Giorgio Lanza, Antonio Zanoletti,
Tommaso Cardarelli, Valentina Violo,
Daniele Griggio
e con (in o.a.) Sebastiano Bottari,
Andrea Carabelli, Pier Paolo
D’Alessandro, Mattia Sartoni
scene e costumi Margherita Palli
luci Gigi Saccomandi
regia Franco Branciaroli

 

 

“…Franco Branciaroli, dopo i recenti successi ottenuti con Servo
di scena, Il Teatrante e Don Chisciotte, continua la sua indagine
sui grandi personaggi del teatro portando sulla scena
l’Enrico IV, dramma in 3 atti di Luigi Pirandello, scritto nel
1921 e rappresentato per la prima volta il 24 febbraio 1922 al
Teatro Manzoni di Milano. Considerato il capolavoro teatrale
di Pirandello insieme a Sei personaggi in cerca di autore, Enrico
IV è uno studio sul significato della pazzia e sul tema caro
all’autore del rapporto, complesso e alla fine inestricabile, tra
personaggio e uomo, finzione e verità. Il personaggio di Enrico
IV, del quale magistralmente non ci viene mai svelato il
vero nome, quasi a fissarlo nella sua identità fittizia, è descritto
minuziosamente da Pirandello. Enrico è vittima non solo
della follia, prima vera poi cosciente, ma dell’impossibilità di
adeguarsi ad una realtà che non gli si confà più, stritolato nel
modo di intendere la vita di chi gli sta intorno e sceglie quindi
di ‘interpretare il ruolo fisso del pazzo.
Enrico IV, il più grande personaggio di tutto il teatro pirandelliano,
che, impossibilitato a vivere la vita presente, si rifugia
nel Teatro trovando in esso – e non nella vita – il proprio volto
definitivo è l’ultima grande figura scelta da Branciaroli per la
sua indagine sul rapporto tra attore e personaggio.”