La Grande Prosa al Teatro San Bartolomeo di Meana Sardo 2017/2018

Stagione 2017/2018

MEANA SARDO

Abbonamento a 4 spettacoli : Posto unico: intero 30 € – ridotto 25 €

Biglietto Posto unico: intero 10 € – ridotto 7 €

Scarica la Locandina

Informazioni: tel. 340.7956549

 

Calendario e spettacoli

13 gennaio 2018 - ore 21
Fuga da Via Pigafetta

Agidi Fuga da Via Pigafetta scritto da Paolo Hendel, Gioele Dix e Marco Vicari con Paolo Hendel e con Matilde Pietrangelo scene e costumi Francesca Pedrotti musiche originali Ranieri Sessa regia Gioele Dix Nel suo nuovo spettacolo Fuga da Via Pigafetta, Paolo Hendel torna all’originaria vocazione teatrale che lo ha reso celebre ai suoi esordi Continue Reading

28 febbraio 2018 - ore 21
New Magic People Show

Una commedia nera, per riflettere su vizi e virtù attraverso un grottesco affresco di varia umanità: quattro attori – Enrico Ianniello, Tony Laudadio, Andrea Renzi, Luciano Saltarelli – danno voce ai personaggi evocati dallo scrittore Giuseppe Montesano, in un originale, travolgente avanspettacolo pop che descrive con sapida ironia mutazioni sociali e antropologiche e nuovi “mostri” nell’era del consumismo.

10 marzo 2018 - ore 21
Da questa parte del mare

Viaggio tra parole e note nell’universo poetico di Gianmaria Testa – sulla falsariga dell’omonimo libro – “Da questa parte del mare” affronta temi scottanti come le migrazioni di popoli ma anche il senso delle radici e l’identità: Giuseppe Cederna dà voce al cantautore in uno spettacolo raffinato e visionario, struggente e lirico per riscoprirne la straordinaria umanità.

21 aprile 2018 - ore 21
Il vento porta richiami

Le vite interrotte di donne e uomini “scomparsi” tra gli ingranaggi della Storia – ne “Il vento porta richiami”, da “Il viaggio più lungo” di Gavina Cherchi: la vicenda emblematica dell’insegnante, scrittore e poeta e partigiano Gavino Cherchi, libero pensatore, “disperso” alla vigilia della Liberazione offre lo spunto per raccontare di desaparecidos e migranti, di tante, troppe vittime dell’odio – fra guerre e persecuzioni